Terapie Manuali

La terapia manuale è un sistema di prevenzione, valutazione e trattamento di disturbi che interessano l'apparato muscoloscheletrico attraverso l’uso delle mani.

Riabilitazione neurologica

La riabilitazione neurologica prevede la rieducazione di un paziente che ha o ha avuto danni al sistema nervoso centrale o periferico a causa di malattie neurologiche come morbo di Parkinson, sclerosi multipla o a placche, lesioni nervose periferiche come il tunnel carpale e altre. Le tecniche di cui si avvale la neuroriabilitazione si fondano sulla conoscenza delle strettissime connessioni anatomiche e funzionali esistenti fra gli organi effettori del movimento (muscoli-articolazioni-tendini) e l’organo di comando, il sistema nervoso. L’obiettivo della riabilitazione neurologica è inizialmente quello di raggiungere il livello di autonomia più alto possibile nelle fasi acute e sub-acute (fino ad 1 anno circa dall’evento), e in seguito si cerca di mantenere e consolidare i risultati raggiunti nel periodo successivo.


Riabilitazione post chirurgica

La riabilitazione post-operatoria e’ un percorso riabilitativo finalizzato a raggiungere il miglior risultato possibile dopo un intervento chirurgico, prevede degli esercizi riabilitativi attivi e passivi svolti dal paziente per favorire il recupero completo delle proprie funzionalità motorie. La riabilitazione post-operatoria e’ l’insieme di una serie di tecniche di terapia manuale e di terapia fisica utilizzata a seconda della necessità e dalla situazione del paziente. È adatta per il recupero articolare di molte articolazioni quali: • spalla • ginocchio • anca • caviglia • colonna vertebrale I tempi di recupero dipendono da fattori come il tipo di intervento svolto, il fisico del paziente e la zona interessata.


Riabilitazione post traumatica

La riabilitazione post-traumatica è un insieme di azioni e di esercizi fisioterapeutici che han come scopo quello di far recuperare al paziente le proprie capacità motorie. È una terapia pensata per coloro che soffrono di problemi scheletro articolare, muscolo tendinei e di natura traumatica. Questo tipo di attività deve essere fatta sotto la supervisione di un terapista esperto che segue e guida il paziente durante gli esercizi. Dopo qualche seduta il paziente sarà in grado di recuperare le proprie funzioni motorie e tornare alla vita di tutti i giorni.


Riabilitazione sportiva

Per riabilitazione sportiva intendiamo una terapia mirata alla risoluzione della patologia, (sia essa traumatica acuta, come distorsioni, distrazioni muscolari, fratture, ecc., o da sovraccarico funzionale, come tendiniti, borsiti, ecc.), che consenta il ritorno all’attività sportiva, (agonistica e non), dell’atleta, in tempi e modi adeguati.Nello sport di massa, in quello scolare e in quello praticato nel tempo libero come hobby, si osservano frequenti lesioni che potrebbero essere evitate. Individui spesso completamente privi di allenamento vengono stimolati dalla pubblicità o da associazioni di “corridori della Domenica”, o ancora dall’ostinata ricerca di una “forma” perduta, a praticare senza un’opportuna specifica preparazione generi di sport che richiedono prestazioni psicomotorie complesse e particolari.


Massoterapia: decontratturante, terapeutico, connettivale, sportivo

La massoterapia è il massaggio terapeutico dei muscoli e dei tessuti connettivali, eseguito con le mani. Queste pratica prevede diverse tecniche di massaggio, in base all’esigenze del paziente, incentrate sul benessere dell’apparato muscolo-scheletrico. Lo scopo della massoterapia è quello di agire sulle fasce muscolari danneggiate o indebolite al fine di alleviare il dolore, velocizzare la guarigione oppure per prevenire ulteriori danneggiamenti.

La durata della seduta di una sessione varia da 30 a 60 minuti.


Bendaggio Funzionale

Il bendaggio funzionale è una pratica che prevendo l’immobilizzazione parziale della parte danneggiata del corpo del paziente. In questo caso, non essendo rigida come fasciatura, il paziente ha la possibilità di effettuare solo determinati movimenti e ciò permette di mantenere inalterate alcune funzioni fisiologiche del muscolo e dei tessuti, evitando così l'ipotrofia muscolare e la perdita di propriocettività della regione anatomica interessata.


Kinesiotaping

Il kinesiotaing è una metodologia non invasiva che prevede, attraverso l’utilizzo di cerotti elastici, il riassorbimento di infiammi e ademi. Questi cerotti, di solito colorati, seguono il muscolo o il tendine danneggiato per prevenire eventuali movimenti erronei e favorendo un riassorbimento e una guarigione veloce. Questo trattamento è indicato per le preparazioni atletiche, defaticamento, oppure per le affezioni muscolo-scheletriche.


Rieducazione Posturale Globale

La rieducazione posturale, ramo della posturologia, si basa su una serie di esercizi mirati a ripristinare una condizione di equilibrio e benessere corporeo, a livello muscolare e scheletrico.Dopo test e approfondite analisi è possibile utilizzare la rieducazione posturale globale per conferire al soggetto quelle caratteristiche di fluidità, armonia e benessere momentaneamente interrotte da traumi di natura emotiva o fisica.


Terapie manuali

La Terapia Manuale è una specializzazione riconosciuta internazionalmente che utilizza tecniche manuali nell’esame, trattamento e prevenzione di disturbi e disordini funzionali, nella postura e nell’attività gestuale.

Trigger point

Tecnica attraverso la quale è possibile individuare punti dolenti nei tessuti. Questo consente di individuare in tempi brevi la causa del dolore, circoscrivere la zona e optare per una terapia più efficace e localizzata. La terapia è utile in caso di: lombalgia e dolori lombari (ileopsoas, piriforme, ecc), sciatica e sindrome del piriforme, cervicalgia e dolori cervicali, emicrania e mal di testa da cervicale, problemi alle caviglie (continue distorsioni) o ai polsi, dolori articolari o muscolari, diminuzione della forza, compensi funzionali durante i movimenti.

La durata della seduta di una sessione varia da 30 a 60 minuti.

Pompage

Il pompage è un particolare tipo di massaggio “soft” e privo di effetti collaterali, che ha come scopo principale quello di allungare e stirare i muscoli. Questa tecnica è ideale in caso di: ernia cervicale, scricchiolio al collo, osteofiti, vertigini cervicali, disturbi alla mandibola, artrosi cervicale, strappo al collo, dorsalgia, rigidità muscolare.

La durata della seduta di una sessione varia da 30 a 60 minuti.

Linfodrenaggio

Racchiude un insieme di tecniche manuali che hanno lo scopo di drenare i liquidi dai tessuti. Questa pratica viene utilizzata soprattutto nel trattamento degli edemi, provocati spesso dall’accumulo di liquido interstiziale.

La durata della seduta di una sessione varia 60-90 minuti.

La terapia manuale è un sistema di prevenzione, valutazione e trattamento di disturbi che interessano l'apparato muscoloscheletrico attraverso l’uso delle mani.

Riabilitazione neurologica

La riabilitazione neurologica prevede la rieducazione di un paziente che ha o ha avuto danni al sistema nervoso centrale o periferico a causa di malattie neurologiche come morbo di Parkinson, sclerosi multipla o a placche, lesioni nervose periferiche come il tunnel carpale e altre. Le tecniche di cui si avvale la neuroriabilitazione si fondano sulla conoscenza delle strettissime connessioni anatomiche e funzionali esistenti fra gli organi effettori del movimento (muscoli-articolazioni-tendini) e l’organo di comando, il sistema nervoso. L’obiettivo della riabilitazione neurologica è inizialmente quello di raggiungere il livello di autonomia più alto possibile nelle fasi acute e sub-acute (fino ad 1 anno circa dall’evento), e in seguito si cerca di mantenere e consolidare i risultati raggiunti nel periodo successivo.


Riabilitazione post chirurgica

La riabilitazione post-operatoria e’ un percorso riabilitativo finalizzato a raggiungere il miglior risultato possibile dopo un intervento chirurgico, prevede degli esercizi riabilitativi attivi e passivi svolti dal paziente per favorire il recupero completo delle proprie funzionalità motorie. La riabilitazione post-operatoria e’ l’insieme di una serie di tecniche di terapia manuale e di terapia fisica utilizzata a seconda della necessità e dalla situazione del paziente. È adatta per il recupero articolare di molte articolazioni quali: • spalla • ginocchio • anca • caviglia • colonna vertebrale I tempi di recupero dipendono da fattori come il tipo di intervento svolto, il fisico del paziente e la zona interessata.


Riabilitazione post traumatica

La riabilitazione post-traumatica è un insieme di azioni e di esercizi fisioterapeutici che han come scopo quello di far recuperare al paziente le proprie capacità motorie. È una terapia pensata per coloro che soffrono di problemi scheletro articolare, muscolo tendinei e di natura traumatica. Questo tipo di attività deve essere fatta sotto la supervisione di un terapista esperto che segue e guida il paziente durante gli esercizi. Dopo qualche seduta il paziente sarà in grado di recuperare le proprie funzioni motorie e tornare alla vita di tutti i giorni.


Riabilitazione sportiva

Per riabilitazione sportiva intendiamo una terapia mirata alla risoluzione della patologia, (sia essa traumatica acuta, come distorsioni, distrazioni muscolari, fratture, ecc., o da sovraccarico funzionale, come tendiniti, borsiti, ecc.), che consenta il ritorno all’attività sportiva, (agonistica e non), dell’atleta, in tempi e modi adeguati.Nello sport di massa, in quello scolare e in quello praticato nel tempo libero come hobby, si osservano frequenti lesioni che potrebbero essere evitate. Individui spesso completamente privi di allenamento vengono stimolati dalla pubblicità o da associazioni di “corridori della Domenica”, o ancora dall’ostinata ricerca di una “forma” perduta, a praticare senza un’opportuna specifica preparazione generi di sport che richiedono prestazioni psicomotorie complesse e particolari.


Massoterapia: decontratturante, terapeutico, connettivale, sportivo

La massoterapia è il massaggio terapeutico dei muscoli e dei tessuti connettivali, eseguito con le mani. Queste pratica prevede diverse tecniche di massaggio, in base all’esigenze del paziente, incentrate sul benessere dell’apparato muscolo-scheletrico. Lo scopo della massoterapia è quello di agire sulle fasce muscolari danneggiate o indebolite al fine di alleviare il dolore, velocizzare la guarigione oppure per prevenire ulteriori danneggiamenti.

La durata della seduta di una sessione varia da 30 a 60 minuti.


Bendaggio Funzionale

Il bendaggio funzionale è una pratica che prevendo l’immobilizzazione parziale della parte danneggiata del corpo del paziente. In questo caso, non essendo rigida come fasciatura, il paziente ha la possibilità di effettuare solo determinati movimenti e ciò permette di mantenere inalterate alcune funzioni fisiologiche del muscolo e dei tessuti, evitando così l'ipotrofia muscolare e la perdita di propriocettività della regione anatomica interessata.


Kinesiotaping

Il kinesiotaing è una metodologia non invasiva che prevede, attraverso l’utilizzo di cerotti elastici, il riassorbimento di infiammi e ademi. Questi cerotti, di solito colorati, seguono il muscolo o il tendine danneggiato per prevenire eventuali movimenti erronei e favorendo un riassorbimento e una guarigione veloce. Questo trattamento è indicato per le preparazioni atletiche, defaticamento, oppure per le affezioni muscolo-scheletriche.


Rieducazione Posturale Globale

La rieducazione posturale, ramo della posturologia, si basa su una serie di esercizi mirati a ripristinare una condizione di equilibrio e benessere corporeo, a livello muscolare e scheletrico.Dopo test e approfondite analisi è possibile utilizzare la rieducazione posturale globale per conferire al soggetto quelle caratteristiche di fluidità, armonia e benessere momentaneamente interrotte da traumi di natura emotiva o fisica.


Terapie manuali

La Terapia Manuale è una specializzazione riconosciuta internazionalmente che utilizza tecniche manuali nell’esame, trattamento e prevenzione di disturbi e disordini funzionali, nella postura e nell’attività gestuale.

Trigger point

Tecnica attraverso la quale è possibile individuare punti dolenti nei tessuti. Questo consente di individuare in tempi brevi la causa del dolore, circoscrivere la zona e optare per una terapia più efficace e localizzata. La terapia è utile in caso di: lombalgia e dolori lombari (ileopsoas, piriforme, ecc), sciatica e sindrome del piriforme, cervicalgia e dolori cervicali, emicrania e mal di testa da cervicale, problemi alle caviglie (continue distorsioni) o ai polsi, dolori articolari o muscolari, diminuzione della forza, compensi funzionali durante i movimenti.

La durata della seduta di una sessione varia da 30 a 60 minuti.

Pompage

Il pompage è un particolare tipo di massaggio “soft” e privo di effetti collaterali, che ha come scopo principale quello di allungare e stirare i muscoli. Questa tecnica è ideale in caso di: ernia cervicale, scricchiolio al collo, osteofiti, vertigini cervicali, disturbi alla mandibola, artrosi cervicale, strappo al collo, dorsalgia, rigidità muscolare.

La durata della seduta di una sessione varia da 30 a 60 minuti.

Linfodrenaggio

Racchiude un insieme di tecniche manuali che hanno lo scopo di drenare i liquidi dai tessuti. Questa pratica viene utilizzata soprattutto nel trattamento degli edemi, provocati spesso dall’accumulo di liquido interstiziale.

La durata della seduta di una sessione varia 60-90 minuti.

 

Riacquista il tuo benessere quotidiano


Insieme troveremo la terapia più adatta alle tue esigenze

Contact us